CONDIVIDI

Torna alla vittoria la Tricolor, che dopo il passo falso contro il Bayern Munchen, conquista i tre punti al cospetto di un avversario, nettamente alla portata, ma che a distanza di pochi giorni dalla notte di Halloween, strega la sua porta in modo fantascientifico, e rischiando nonostante uno score di tiri in porta pari a 33 (di cui 6pali) a 7, di strappare un’incredibile pareggio…

A.dro Sgaramella:Si traveste da vampiro, ma si succhia il sangue da solo… Quando vuole fa vedere di essere il più forte, ma in un paio di situazioni ha le apparizioni della zucca matta… FANTASMINO

C.dio Cassano:Saremo ripetitivi, ma fascia al braccio, manica corta, si esalta nei corpo a corpo; poi ad un certo punto “si fa brutto” verso l’arbitro dell’incontro, e da lì parte la magia natalizia… CONVINCENTE
A.nio Manzionna… Aumenta lo score… Tre presenze Tre vittorie… Leggasi sopra, prova a tenere alta la tensione finchè è in campo, poi mister Roberto Caradonna, gli concede la standing ovation degli oltre ventimila spettatori! TRIPUDIO

F.sco Zegrini: Da Fasano col furgone… con la nuova auto a detraibilità totale, venire a Bari a giocare per lui è diventato un risparmio invece che un costo… In campo classe e tranquillità… AGEVOLAZIONI FISCALI

A.nio Rossini: Arriva in ritardo al campo per un imprevisto sulla complanare sud, la sua voce stavolta, si sente più mentre fa la doccia (perché esce acqua fredda, che in campo. Solito lottator, presidia la fascia destra, come i nazisti al Checkpoint Charlie!!! ROCCIA CALDA

Leo Donvito: Non basta tenerlo un quarto d’ora in panchina nel primo tempo per congelarlo, perché appena entra magic-Leo, si cala alla grande nella parte! Ritrovate il suo Kway innanzitutto… Segna un gol con un sinistro al volo meraviglioso, degno del miglior Rodriguez… DIAVOLETTO

M.le Caradonna: Partecipa in modo incredibile alla gara… Leader e costanza in tutto. Il menù della serata offre: 2 Gol, 2 Pali, Un rigore sulla traversa, e dulcis in fundo anche un’autorete con un doppio tocco che manco il miglior Luiz Nazario da Lima… ONNIPRESENTE

Niko de Pascale: Il palo colpito nel primo tempo, rischia di mandare giù la tribuna in stile campionato argentino, anima viva in campo, il buon Depa si esalta nel campionato tedesco, manco fosse Gerd Muller… I tifosi però ora vogliono vederlo segnare… KAISER

S.re Morleo:Tanta corsa, un piccolo ritardo che causa il primo gol avversario, ma assicuriamo che non sia rimasto in cinta; un gol fallito in tu per tu con il portiere, sparandogli il pallone addosso… Il gol del pareggio… Esce polemizzando, ma poi serenamente ammetterà, che ce l’aveva con una zanzara polare, rientra con il sorriso, torna a casa, scende a gettare l’immondizia, si addormenta sul divano, avvisatelo che la giornata è terminata… TRAUMA CONFUSIONALE

M.co Napoletano: Arriva al campo triste e deluso, però poi trova anche lui un Kway generosamente offerto dal nostro sponsor Cambio di Programma, e gli riappare il sorriso, il Witsel della Tricolor nel secondo tempo tiene il centrocampo, e sigla su calcio d’angolo il gol del momentaneo 5-2, con uno stacco degno di rombo di tuono GIGI RIVA… Chiude anche lui con una doccia andante sul freddo… ETERNA BELLEZZA

Cristian Zonno: Serata no… Non ne azzecca una, pali, parate, stop sbagliati, la fascia invernale in testa manco fosse Capodanno in Piazza, la scommessa persa per una partita, si fa pure male al ginocchio… A lui il 2 Novembre abbiamo capito che non porta bene… DISGRAZIA NIGHT

R.to Caradonna: Mamma mia Roberto cuor di leone… A parte l’offerta oscena per Belotti, tutto il resto è poesia, comprese le urla nei minuti finali, quando la squadra parte per la gita in montagna, mentre gli avversari provano a riaprire la partita… A tratti sembra un giovane Carletto Mazzone… E come gli sta bene il Kway nero… CONDOTTIERO